Menu

 

Select Location

Hot Rod – Uno stile antico che prende il cuore

Le hot rod, letteralmente bielle roventi, sono vetture, spesso storiche, notevolmente modificate. In origine erano auto poco costose, alleggerite togliendo paraurti, finestrini, tetto e altre parti non indispensabili. Il motore era sostituito o migliorato per avere una maggiore potenza. Le gomme erano sostituite da pneumatici più grandi e l’auto era poi verniciata in modo appariscente.

Ci sono diverse ipotesi sull’origine del termine. Una prima ipotesi fa risalire il termine alla contrazione di “Hot Roadster” mentre secondo altri questo termine deriva dall’operazione di sostituzione delle bielle, in inglese “rod”, per raggiungere un numero di giri superiore senza incorrere nel rischio di avarie. Durante gli anni cinquanta e sessanta questo termine era usato in senso dispregiativo per qualsiasi vettura che non fosse prodotta in serie. Nel 1970 gli “hot rodder” cercarono di ripulirsi l’immagine e adottarono il termine “Street rod”.

Sempre negli anni settanta, iniziarono a comparire le prime vetture “Rat rod”. Sebbene derivassero dalle “Hot rod” e usassero le stesse vetture di base per la preparazione, erano diverse per filosofia ed estetica. Le “Rat rod” erano restaurate solo nella parte funzionale, spesso usando pezzi meccanici provenienti da più modelli. L’aspetto estetico non era curato, e danneggiamenti quali rigature, ammaccature e ruggine erano caratteristiche distintive delle “Rat rod”.

Oggi negli Stati Uniti, specie sulla costa occidentale, esiste ancora una subcultura hot rod, notevolmente sviluppata. I costruttori di tali vetture, come il preparatore Jesse G. James, famoso anche per i suoi “chopper”, o Boyd Coddington, noto per la serie televisiva “American Hot Rod”, sono entrati a far parte della cultura popolare.
La cultura hot rod si è notevolmente sviluppata anche in Europa e in parte anche in giappone dove ci sono molti appassionati, e diversi club dedicati all’Hot rod.

English version: The hot rod, literally hot rods, cars are often historical, greatly changed. Originally they were inexpensive car, lightened by removing the bumpers, windows, roof and other unnecessary parts. The engine was replaced or improved to have a greater power. The tires were replaced with larger tires and the car was then painted in a striking way. There are several theories on the origin of the term. An early theory traces the term to the contraction of “hot roadster,” while according to others the term derives from the operation of replacement of rods, in English “rod”, to reach a higher speed without the risk of damage. During the fifties and sixties this term was used in a derogatory sense for any car that was not mass-produced. In 1970 the “hot rodder” tried to clean up the image and adopted the term “street rod”. Also in the seventies, they began to appear the first cars “rat rod”. Although derived from “Hot rod” and would use the same cars base for the preparation, they were different for philosophy and aesthetics. The “rat rod” were restored only in the functional part, often using mechanical parts from multiple models. The look was not cured, and damage such as scratches, dents and rust were hallmarks of the “rat rod”. Today in the US, especially on the west coast, there is still a subculture hot rod, greatly developed. Manufacturers of such cars as the trainer Jesse G. James, famous for his “chopper”, or Boyd Coddington, known for the television series “American Hot Rod”, have become part of popular culture. The hot rod culture has grown considerably in Europe and also in Japan where there are many fans, and several clubs dedicated to the Hot Rod.

HotRod

HotRod1

HotRod2

ID_1932_lincoln_phaeton_hotrod_conceptS

ID_1932_lincoln_phaeton

Auto Blog Kustom Kulture Mondo Kustom Prima pagina , , , ,

Your Comments

You must be logged in to post a review.

Kustom Advisor

KustomAdvisor.com ha l'obiettivo di fornire informazioni sui professionisti del mondo Custom, tramite notizie fornite direttamente dagli stessi protagonisti, ma anche attraverso commenti e giudizi inseriti da tutti gli appassionati di moto e visitatori del sito. Informazioni e tante foto di Harley Davidson, Triumph, moto custom, bobber, chopper, pinup, hot rod, tattoo e tutto ciò che gira attorno al mondo delle moto, del Kustom e della Kustom Kulture...